di Giulio Ciccone

Traduzione in tedesco di Helga Pleschberger
Traduzione in sloveno di Vižintin Damijan

GENERE: BAMBINI - progetti didattici scuola primaria
Dal seme all'albero
Valutazione: Nessuna valutazione
Prezzo di vendita: 9,00 €
Quantità
Produttore: Orto della Cultura
Descrizione

 Un breve racconto scritto da un bambino che fin da piccolo esprime la propria passione per la natura e per la scrittura. 
Giulio osserva, riflette, medita, illustra e descrive in particolare semi e piante. Un piccolo botanico, si potrebbe definire, che esprime il desiderio di condividere i suoi racconti - tradotti in lingua tedesca e slovena - nella terra dell'Alpe Adra, 
anche con i bambini che vivono oltre confine, ammirando una natura che di fatto non ha confini.

Nel rispetto della creatività di Giulio, e lasciando libera forma ai pensieri del piccolo autore, il testo si presenta in forma originale senza alcun intervento di editing. 

I SASSOLINI NELLA MELA
C’era una volta un bambino che stava mangiando una mela e che si accorse di una cosa che non aveva mai notato. Nella mela c’erano dei sassolini, il bambino disse: “Ma è impossibile che ci siano dei sassolini nella mela!”
Ma dopo notò: “Questi sassolini sono marroni e hanno una strana forma, meglio buttarli fuori!” Dopo un po’ cominciò a piovere e il seme cominciò a andare giù nella terra, cominciò ad abituarsi all’ambiente e mollò un filetto giù dentro la terra.

DIE KLEINEN KERNE IM APFEL
Es war einmal ein kleiner Junge, der einen Apfel aß und auf einmal etwas bemerkte, was ihm noch nie aufgefallen war. Im Apfel waren viele kleine Kerne und der Junge sagte: “Aber das ist ja nicht möglich, dass so viele kleine Kerne im Apfel sind!” 
Aber dann sah er genauer hin: “Diese kleinen Kerne sind braun und haben eine komische Form, es ist besser, wenn ich sie hinauswerfe!” Einige Zeit später begann es zu regnen und ein Kern drang immer tiefer in die Erde ein, gewöhnte sich an seine Umgebung und es bildete sich ein kleiner Halm in der Erde.

KAMENČKI V JABOLKU
Nekoč je živel deček. Jedel je jabolko in opazil nekaj, česar ni še nikoli videl. V jabolku so bili kamenčki. Presenečen je vzkliknil: »To je nemogoče, v jabolku so kamenčki!« Potem si je mislil: »Ti kamenčki so rjavi in imajo čudno obliko, bolje bo, če jih vržem ven!« Čez nekaj časa je pričelo deževati in seme se je začelo pogrezati v zemljo, navajalo se je na novo okolje in iz sebe v zemljo pognalo nitko.

PUBBLICAZIONE AUTORIZZATA DAI GENITORI.

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.

Contatti e informazioni

L'Orto della Cultura
Via Rovaredo, 3/5
33037 Pasian di Prato - Udine
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 3284929750

 

NOTA! Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza i cookie.

Continuando a navigare nel sito si accetta l'utilizzo dei cookies. Per saperne di piu'

Approvo

Metodi di pagamento

Bonifico   Contrassegno

JoomShaper