di Loretta Fusco
romanzo
TERESA E BLANCA
Valutazione: Nessuna valutazione
Prezzo di vendita: 13,00 €
Quantità
Produttore: Orto della Cultura
Descrizione

A quasi novant'anni, Teresa, ex partigiana carnica nel periodo della seconda guerra mondiale, vive di ricordi e non ha mai superato i fantasmi del passato. Blanca, di origine colombiana, diventerà la sua badante in un difficile rapporto iniziale, fatto di diffidenza, rifiuto, ostilità da parte di Teresa che, grazie alle premure, determinazione, pazienza della giovane, riuscirà a sciogliere il gelo del cuore e a scoprire, o meglio riscoprire l'amore, dopo decenni di solitudine e dolore. La narrazione è a due voci e si sviluppa attraverso una successione di flashback che, ripercorrendo la vita delle due donne, introduce il lettore nel loro mondo permettendogli di seguire le vicende dolorose che hanno contrassegnato la vita di entrambe. Aiutando Teresa a liberarsi del peso dei suoi ricordi, Blanca aiuterà se stessa, in una sorta di training autogeno che la porterà a superare i traumi del suo passato. Troverà finalmente l'amore in Carlo, e in un finale imprevedibile si scioglieranno tutti i nodi che bloccavano la loro evoluzione interiore. È una storia di scontri, incontri, culture e vissuti differenti, legati dal filo comune di un'umanità dai valori universali. L'ambientazione principale è la vallata carnica, con i suoi monti, i silenzi, l'infinita bellezza dei paesaggi e l'apparente ruvidezza delle genti che per Blanca, abituata ai colori e alla vivacità del suo popolo, rappresenternno un altro modo di vivere, sentendosi parte di un tutto. Teresa e Blanca sono le protagoniste, il motore di una storia che, attraverso il racconto della loro vita, diventa strumento di riflessione sui sentimenti e i tormenti dell'animo umano. La guerra fa da sfondo e diventa metafora. La guerra non soltanto fisica e dato storico ma devastazione e orrore che vivono nelle pieghe oscure dell'animo umano, battaglie per la sopravvivenza quotidiana, conflitti con le parti più nascoste dell'io.

BIOGRAFIA AUTORE: Loretta Fusco è nata a Basilea ma vive a Pradamano (Ud) da quasi 40 anni. Già docente presso un Istituto Professionale di Udine è sempre stata attratta dalla scrittura ma al romanzo è arrivata dopo aver percorso le strade della poesia che costituisce il suo mondo sensibile. Molto attiva su Internet: l'apertura di diversi blog di carattere letterario, unita alla collaborazione con alcune riviste, oltre che l'appartenenza a più gruppi culturali online, le hanno permesso di farsi conoscere e apprezzare, tanto da riuscire ad esprimere quella parte nascosta, sconosciuta persino a lei stessa, che è emersa passando dal mondo delle emozioni all'esercizio della scrittura, cercando di cogliere gli spunti in quel vastissimo campo artistico-letterario che l'ha sempre affascinata.
Nel dicembre 2014 ha pubblicato con la nostra Casa Editrice "L'Orto della Cultura" la silloge poetica Anime Intrecciate”.
È giunta quarta al Concorso letterario La pelle non dimentica organizzato dalla Casa Editrice "Le Mezzelane".
Ha collaborato alla preziosa raccolta di liriche su Marilyn Monroe "Umana, troppo umana" edita da Aragno nel dicembre 2016.
Nel febbraio 2017 ha pubblicato L'Orto della Cultura la silloge poetica, "Un'altra luce".
Nel maggio 2017 ha ottenuto il 1° premio in poesia in lingua edita - Premio Nazionale Novella Torregiani a Porto Recanati.
Nell'aprile 2018 ha ottenuto il 1° posto nella sezione racconti - Premio Nazionale Novella Torregiani a Porto Recanati.
Ha ricevuto diverse menzioni in numerosi Premi letterari di poesia.
Con la nostra Casa Editrice L'Orto della Cultura è al suo primo romanzo "Teresa e Blanca". 

Formato: 145x210 mm (A5)
copertina morbida senza alette
pagine interne 176
ISBN 9788899588601
 
RECENSIONI:

Adelia Candoni 25/08/2018 15:07:34  
Teresa e Blanca è un libro che ha tante chiavi di lettura. Romanzo storico, psicologico, d’amore, ma soprattutto un libro che parla di donne e del coraggio delle donne. Da buona carnica mi sono riconosciuta nel carattere fiero di Teresa, nella sua resistenza che non fu soltanto quella che fece sui monti insieme ai compagni partigiani. Anche il personaggio di Blanca è molto riuscito per il messaggio che riesce a trasmettere alle donne che vogliono sottrarsi alla violenza di genere. Mi ha particolarmente affascinato la capacità descrittiva dell’autrice che riesce a coinvolgerti sia che parli della natura che dei sentimenti dell’animo umano. Libro da consigliare senz’altro.

Claudia Gandin 15/08/2018 15:34:4
Si tratta del romanzo d'esordio della poetessa Loretta Fusco. É un romanzo di genere che racconta in modo anche lirico la storia di due donne accomunate da vicende personali di violenza e sofferenza. Scritto in modo apparentemente semplice e lineare, che rivela grande "lavoro di lima", ha un bel ritmo che tiene il lettore incollato alla pagina fino all'ultima riga.

Ivana Cavalleri 14/08/2018 18:27:24
Innanzitutto devo ringraziare l'autrice, ho imparato particolari storici che ignoravo come l'invasione dei cosacchi;e poi che dire? lettura fluida,scorrevole,ti cattura fin dalle prime pagine.Ben delineate le caratteristiche di Teresa e Blanca,interessante il raccontarsi delle due protagoniste,nate e cresciute a chilometri di distanza ma accomunate da storie di vita simili,dolori e situazioni che hanno fatto emergere la forza e la determinazione tipiche dell'animo femminile,le donne,davvero capaci di raggiungere i propri obiettivi contro tutti e contro tutto. Pur diverse come età ed entrambe chiuse a riccio con i loro bagagli d'esperienze dolorose l'essersi incontrate e raccontate a vicenda ha avuto un effetto benefico su entrambe.Teresa ha potuto far pace con se' stessa e con le ombre che offuscavano ed appesantivano la sua anima,Blanca iniziare nuovamente a sperare in un domani luminoso condiviso con il suo nuovo tenerissimo amore,realtà impossibili se non avessero trovato entrambe le chiavi del cuore l'una dell'altra.Credo che entrambe sentissero in fondo la necessità di scaricare il peso del proprio vissuto per far posto al "dopo".Bellissimo romanzo...piaciuto molto,ne consiglio la lettura.Complimenti davvero!

Elvira Fusco 18/07/2018 19:24:04
Se la scrittura è  lo specchio del suo autore, questo libro trasuda  umanità, la stessa che l'autrice trasmette ai personaggi,  intensi e diversi sia per età  che per vissuto ma che  attraverso una serie di eventi, si avvicinano fino quasi a toccarsi.... uno dei punti di forza del romanzo sono proprio i personaggi molto ben costruiti.   Lo stile è scorrevole, con accurate descrizioni e riesce ad appassionare  dalla prima all' ultima pagina. Bello, veramente  bello ed avvincente.

Enia Boscarato 16/07/2018 10:36:17
Teresa, una partigiana con il temperamento duro di una persona abituata ad affrontare la vita con coraggio e ribellione, dimostrando una forza d'animo incredibile, aldilà del fatto d'essere donna. Infatti, è proprio quello che vuole dimostrare con la sua esclusione all'appartenenza di genere, esaltando il lato puramente attivo dell'essere umano, in sé stesso a prescindere da tutto. L'atteggiamento di chiusura che Teresa adotta verso l'esterno, trova una graduale variazione nel rapporto con la badante colombiana, che scopre un po' alla volta, riuscendo ad apprezzarne la purezza d'animo. Questa constatazione trasforma la durezza di Teresa in dolcezza, comprensione e persino apertura confidenziale verso di lei. Blanca, una giovane molto provata dalla vita che l'ha spinta a lasciare il suo Paese, dimostra la sua tenacia e determinazione ripartendo da zero e da sé stessa. Le vicende sono descritte con una tal chiarezza che porta il lettore a scorrere le pagine con crescente curiosità. I vari richiami del passato tormentato delle protagoniste, ci portano a comprendere la gravosa vita vissuta da queste donne, ma pure ad un confronto con l'attualità. In special modo attraverso i ricordi di Blanca, ritroviamo molte analogie alla cronaca nera dei quotidiani. Piacevolissima lettura da consigliare per l'intricata trama, la scorrevolezza della scrittura e la tensione narrativa suscitata.

Carla Asquini 10/07/2018 06:32:11
Due donne a confronto! Due diverse generazioni, e sopratutto due ambienti con culture differenti , dove le protagoniste del romanzo hanno vissuto, si incontrano in affrontarsi di idee e di tematiche di grande attualità. L'autrice del libro, molto brava nell'assemblare due storie diverse con un lessico semplice e scorrevole, ma sempre come sua consuetudine con una raffinata ricercatezza! Da leggere tutto d'un fiato!

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.

Contatti e informazioni

L'Orto della Cultura
Via Rovaredo, 3/5
33037 Pasian di Prato-Udine
info @ ortodellacultura.it
Tel. 3284929750

 

NOTA! Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza i cookie.

Continuando a navigare nel sito si accetta l'utilizzo dei cookies. Per saperne di piu'

Approvo

Metodi di pagamento

Bonifico   Contrassegno

JoomShaper