PDFStampa
di Alda Pellegrinelli

GENERE: CUCINA
RICETTE E RACCONTI DI CUCINA

Prezzo di vendita: 18,90 €
Quantità
Produttore: Orto della Cultura
Descrizione

Non una semplice raccolta di ricette ma anche un omaggio ad alcuni personaggi e luoghi del passato lontano o recente, ai quali è legata l'invenzione di ricette divenute famose, come la "Neve di latte" o il "Pollo alla Marengo"; un omaggio inoltre alla creatività degli amici le cui invenzioni ai fornelli trovano spazio nella parte centrale del libro; infine, a completare la raccolta, le ricette dell'autrice, nel segno della semplicità e della tradizione tramandatale dalle donne di casa, prima fra tutte la madre Rosa alla quale è dedicato il libro.

 

BIOGRAFIA AUTRICE: Alda Pellegrinelli scrittrice, saggista e critica d'arte, vive a Ravenna. Laureata in lettere presso l'Università di Padova e in Conservazione dei beni culturali presso l'Università di Udine. Docente di Storia dell'arte presso il Liceo A. Canova di Treviso. Alda Pellegrinelli si è dedicata, per passione, all’attività letteraria ed ha pubblicato opere di narrativa e raccolte di poesie. Suoi sono "Il pavone sotto l’uva" (2006), "Pensieri poetici: amori, follie, illusioni, ferite" (2008), "Paesaggio orientale" (2013) e "Di parole e d’amore" (2015). Ha pubblicato anche alcuni saggi critici, come "La Narrazione figurata di Bayeux e la tradizione classica" (2007) e "Sul Patrimonio artistico italiano tra la fine del Settecento e i primi dell’Ottocento. Antonio Canova Ispettore Generale delle Antichità e Belle Arti dello Stato della Chiesa" (2016). 
Nel 2017 ha pubblicato il romanzo "Senza traccia" e "Andare Spigolando, tra racconti e poesia" nel 2019

PREZZO 18,90 €  
ISBN 978-88-32237-75-7  
EDIZIONE 01.03.2021      
FORMATO 165X240 mm    
PAGINE 168      
COPERTINA LUCIDA CON ALETTE    

Recensioni

Venerdì, 21 Maggio 2021
Anche se non ho ancora provato le ricette, leggendo questo libro, mi è venuta l’acquolina in bocca…
Piacevole, interessante, divertente e tanto altro: storia, cucina e Alda Pellegrinelli in ogni pagina con la sua creatività.
Tempo fa, a Pieve di Soligo, con il mio babbo, ho gustato i gamberoni di cui parla, anzi li ho gustati più volte! Poi che bel ricordo le fragoline nel pittoresco borgo di Nemi, sull’omonimo lago e che simpatica la pagina sugli “uomini in cucina” e sul loro rapporto con le donne.
Un grazie all’autrice per questo suo bel lavoro e per l’energia e l’impegno che vi ha profuso. LICIA CONTI
Chiara
Sabato, 03 Aprile 2021
Alda ha fatto centro anche questa volta ! Sia nel cuore sia nella pancia ! Strepitoso l’inizio che, come in un film , ti prende per mano e ti porta a pranzo con la Storia ! Simpaticissima l’idea di scrivere le ricette degli amici , tra cui alcuni Nievini ( ex compagni del Liceo Scientifico padovano ‘Ippolito Nievo’) come in un familiare picnic nel giardino di casa . E poi tutto il resto .......! Brava ancora Alda e ..... comprate il libro che la ‘cucina’ è bella anche solo a pensarla ! Gabriele Zambon
Gabriele